Archivio Categoria: Opinioni

La miglior cura per la tua caldaia

Un corretto utilizzo, certo, ma anche e soprattutto la costanza di monitorare i fumi, l’accensione e la combustione della caldaia. La cura che dobbiamo riservarle è senz’altro differente se si trova all’interno o all’esterno della nostra abitazione, ma in ogni caso lasciar passare troppo tempo tra una manutenzione e l’altra è dannoso e può aumentare, oltre alla pericolosità legata a perdite o errate combustioni, anche i consumi di gas. Operare quindi puntualmente la revisione della tua caldaia è essenziale e fortemente consigliato, affidandosi ad aziende esperte che non cerchino necessariamente il problema, ma siano in grado di valutarne il corretto funzionamento .

Affidatevi quindi sempre ad un centro assistenza vicino e che abbia buoni feedback..

Massoterapia e tecarterapia: la nostra salvezza

A volte, spesso, crediamo che l’unica soluzione ai nostri dolori articolari, muscolari o scheletrici possano essere le solite visite mediche, da specialisti o presunti tali, che poi ci daranno tutta una serie di accertamenti da compiere. Passeranno quindi mesi, se non anni, prima di almeno capire quale possa essere il nostro problema. Come invece ci spiega anche Kinesis Sport, che offre fisioterapia a Monza, in un centro di fisioterapia all’avanguardia vi è la possibilità di sottoporsi a diverse tecniche fisioterapiche e massoterapiche che possono consentire una guarigione in tempi rapidi dal nostro malessere. Certo, non in tutti i casi questo è possibile, ecco perchè una visita preliminare (assolutamente gratuita) può consentirci di capire il percorso da compiete.

Affidatevi quindi ad uno specialista: magari potrebbe anche rappresentare solo un tentativo, o magari riuscirà a capire in breve tempo qual è la causa di quel nostro dolore che da troppo tempo ci portiamo dietro. La fisioterapia, così come la massoterapia, e le recenti tecniche di tecaterapia, che sono molto efficaci, sono una scienza che si offre come valida alternativa alla medicina tradizionale, con tutti i suoi limiti ormai evidenti nel 2015